Come trasformare la vecchia TV in Smart TV

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Ecco il modo più semplice e immediato per trasformare qualsiasi vecchia TV in una Smart TV per andare su internet e guardare film, serie tv e sport in streaming

Trasformare TV in Smart TV

In questo articolo parleremo di:

  • Trasforma La TV In Smart TV
  • Come trasformare TV in Smart TV
  • Come trasformare un vecchio televisore in Smart TV
  • I dispositivi per trasformare il nostro Tv in una Smart Tv
  • Come trasformare la tv in smart tv con pochi euro e semplici accessori

Hai in casa una vecchia TV che funziona ancora perfettamente? Stai per buttare la tua vecchia TV solo perché non ha connessione internet e non è Smart?

Prima di fare l’errore più grosso della tua vita, leggi questo articolo e scopri come dare nuova vita alla tua vecchia TV trasformandola in una Smart TV con 30-40 euro.

Non sto scherzando, è una procedura che ho fatto io stesso sulle TV di amici, parenti e conoscenti: acquistando dei semplici prodotti da meno di 50 euro sono riuscito a collegare ad internet TV di tutti i tipi rendendole in grado di aprire siti web, di guardare film e serie TV in streaming, di guardare tv digitale e satellitare in streaming gratis e di guardare eventi sportivi (calcio, Formula 1, MotoGP..) gratuitamente.

Non ci credi? Nessun problema, leggi l’articolo fino in fondo e scopri come ho fatto!

Dispositivi per trasformare TV in Smart TV

Se pensi che trasformare la TV in Smart TV sia un procedimento complicato e lungo, ti sbagli di grosso.

Tutto quello che devi fare per dare nuova vita alla tua vecchia TV è comprare un dispositivo in grado di renderla tale e collegarlo alla TV con gli appositi cavi contenuti in confezione. Niente di più semplice.

Forse non lo sai, ma ci sono degli apparecchi piccoli ed economici che, una volta collegati alla TV tramite uscita HDMI, aggiungono tutte le funzioni che hai sempre voluto.

NOTA: se la tua TV non ha uscita HDMI, puoi acquistare un adattatore scart-HDMI con perdita di qualità, ma riuscirai comunque a farla diventare Smart TV.

E la spesa è davvero ridotta: si parla di prodotti che vanno dai 30 ai 60 euro in generale e che ti permettono di continuare a sfruttare la tua vecchia TV aggiungendo anche delle funzioni molto interessanti come ad esempio il WiFi per navigare su internet e il bluetooth per scambiare contenuti multimediali con lo smartphone.

La scelta tra i dispositivi che permettono di rendere Smart qualsiasi TV è davvero vasta, così vasta che diventa difficile scegliere quello giusto. Ma io sono qui per questo, per aiutarti a scegliere il prodotto perfetto per le tue esigenze per trasformare la tua vecchia TV in Smart TV. 

Senza perdere troppo tempo, dunque, vediamo quali sono i migliori dispositivi da comprare per trasformare la TV in Smart TV, prodotti che ti offriranno tante nuove funzioni come la navigazione online, la riproduzione di contenuti in streaming e tanto altro ancora.

Da TV a Smart TV: ecco come

Chromecast

Si tratta di un dongle HDMI, cioè una sorta di chiavetta da collegare alla porta HDMI del televisore che permette di ricevere contenuti in streaming da Internet (es. YouTube, Spotify, Netflix) ed effettuare il mirroring dello schermo da smartphone, tablet e computer. Offre un rapporto qualità/prezzo praticamente imbattibile.

Chromecast rappresenta una delle migliori soluzioni per portare la connessione Internet su televisori non-Smart: è economico, facile da usare ed è compatibile con una vastissima gamma di dispositivi. Esiste in 3 modelli differenti:

  • Chromecast che costa 39 euro e permette di visualizzare i video fino a una risoluzione di 1080p (va più che bene per la maggior parte degli utenti)
  • Chromecast Ultra che costa 79 euro e supporta sia la risoluzione 4K che l’HDR
  • Chromecast audio che è dedicato solo agli impianti audio, quindi non lo prendo in considerazione visto che a noi interessa soprattutto il video

Utilizzare il Chromecast sulla TV è semplicissimo:

  • colleghi il dispositivo a una porta HDMI del televisore e alla presa della corrente (o anche a una porta USB del televisore)
  • scarichi sul tuo smartphone o tablet l’applicazione Google Home, che permette di configurare il dispositivo e di collegarlo alla rete WiFi di casa
  • nel giro di pochi secondi il dispositivo sarà pronto ad ricevere i contenuti in streaming provenienti da Internet, dalla rete locale o dai dispositivi connessi alla sua stessa rete WiFi (come lo smartphone ad esempio).

L’unico “neo” del Chromecast è che dipende quasi completamente dallo smartphone/tablet: non puoi installare app e programmi sulla chiavetta di Google, quindi devi sempre avere un altro prodotto da cui inviare i contenuti in streaming al Chromecast. 

Chromecast è compatibile con tutti i tablet e gli smartphone equipaggiati con Android 4.1 o superiori, con iPhone, iPad, Windows Phone (in maniera limitata) e con tutti i computer in grado di eseguire il browser Chrome.

Fortunatamente sono davvero tantissime le applicazioni compatibili con questo sistema: YouTube, Netflix, Infinity, Spotify, Google Music, Plex e tantissime altre ancora.

Uno dei punti di forza del Chromecast è sicuramente rappresentato dal fatto che può essere utilizzato anche per trasmettere in tempo reale quello che succede sullo schermo del computer (tramite apposita estensione gratuita) e dei dispositivi Android (attivando la funzione di mirroring). Davvero molto comoda: avvii lo streaming di un film o di una serie TV sul computer, smartphone o tablet, e come per magia vedi tutto senza fili sul grande schermo della TV di casa.

Chromecast è disponibile in varie colorazioni, può essere acquistato direttamente sullo store ufficiale di Google oppure nei più famosi negozi di elettronica.

A CHI CONSIGLIO QUESTO PRODOTTO?

In generale lo consiglio agli utenti meno esigenti, a quelli che non vogliono perdere tempo a configurare niente, che vogliono “tutto pronto” e che sono già sicuri di volersi appoggiare a smartphone/tablet (meglio se Android) per inviare i contenuti alla TV.

TV Box Android

Si tratta di piccolissimi “computer” equipaggiati con sistema operativo Android che vanno collegati alla TV tramite HDMI e alla corrente.

Possono avere la forma di una piccola scatola o addirittura di una chiavetta da collegare direttamente al televisore e si possono comandare tramite telecomando o mouse e tastiera (meglio).

I TV Box Android sono davvero tantissimi, è quasi impossibile scegliere quello migliore anche perché sono tutti molto simili tra loro.

Quando compri un TV Box Android, ti consiglio di stare attento a non acquistare prodotti di qualità scadente: in generale bisogna comprare quelli con almeno 3-4 GB RAM, 32-64 GB di memoria interna e aggiornati almeno ad Android 8).

Tra i migliori TV Box Android, comunque, ti consiglio:

Il vantaggio offerto da un TV Box Android è rappresentato dal fatto che:

  • puoi installare app, giochi e programmi sul TV Box
  • puoi collegare al TV Box Android chiavette USB, MicroSD e altro ancora
  • gestiscono benissimo Kodi (per guardare film, serie TV, anime, documentari e tantissimi altri contenuti in streaming gratis)
  • spesso si possono collegare, oltre che con WiFi, con cavo Ethernet
  • possono disporre del supporto a tecnologie wireless quali Bluetooth e DLNA
  • generalmente supportano sia i contenuti in FullHD che quelli in 4K

A CHI CONSIGLIO QUESTO PRODOTTO?

Questi prodotti in generale li consiglio agli utenti più esigenti e più “smanettoni”: non sono difficili da configurare e da usare, ma sicuramente ci vuole un pò di pratica in più rispetto a quella richiesta su dispositivi alternativi presenti in questo articolo. Nello stesso tempo sono quelli che offrono più funzionalità e opzioni di personalizzazione, i più completi.

Amazon Fire TV Stick (CONSIGLIATISSIMA)

In sostanza è la versione di Amazon del Chromecast (che è realizzato invece da Google): si collega alla TV tramite porta HDMI e si configura in un secondo grazie all’app per smartphone e tablet.

In confezione è incluso un telecomando per controllare al meglio il dispositivo, ma consiglio sempre di usare una tastiera esterna per una migliore interazione.

Dal mio punto di vista è meglio la Fire TV Stick rispetto al Chromecast in quanto permette di installare file APK al suo interno e risulta quindi più indipendente dallo smartphone/tablet.

In sostanza, sulla Fire TV Stick puoi installare manualmente tutte le app che normalmente sono disponibili per Android e avrai quindi la possibilità di installare in pochi click tutte le app per guardare tv digitale in streaming, tv satellitare in streaming, sport in streaming gratis, film e serie tv in streaming gratis e tanto altro ancora.

Inoltre la Fire TV Stick è dotata di un proprio App Store: oltre alla possibilità di installare manualmente tutte le app Android in pochi passaggi, potrai scaricare gratuitamente tantissime app direttamente dallo Store dedicato in modo ancora più semplice e veloce.

In più, se hai un abbonamento Amazon Prime, potrai guardare in streaming tutti i film e le serie TV esclusive.

A CHI CONSIGLIO QUESTO PRODOTTO?

Consiglio Fire TV Stick a tutti. E’ meno “flessibile” e personalizzabile rispetto a un TV Box, ma è molto più semplice da usare e da gestire, occupa meno spazio, costa meno ed è facilissima da usare.

Io ne ho comprate 2 per casa mia e tantissime per amici e parenti: con le giuste app riesco a guardare tutto in streaming gratis e addirittura posso guardare la tv digitale e satellitare tramite internet su schermi che prima usavo solo per il PC e che sono dotati solo di uscita HDMi, ma non di uscita per il cavo dell’antenna.

Come sfruttare al massimo questi dispositivi per Smart TV?

Dopo aver acquistato questi dispositivi, li puoi sfruttare al massimo seguendo le nostre guide che ti permetteranno di guardare di tutto in streaming gratis.

Tutte le guide funzionano su tutti i dispositivi ma, come anticipato, se compri Chromecast devi sempre appoggiarti a uno smartphone o tablet Android su cui installare le app e da cui inviare il segnale alla chiavetta.

Detto questo, ecco le guide più interessanti da seguire per sfruttare al massimo la tua “nuova” Smart TV:

Conclusioni

Abbiamo concluso con questa guida e con i migliori consigli per la tua Smart TV. Spero di averti aiutato a capire come trasformare la tua TV in Smart TV. 

In realtà i dispositivi per fare questa “trasformazione” sono tantissimi, ma in questo articolo ho voluto selezionare solo i migliori, i più interessanti, quelli che meritano davvero di essere acquistati.

In caso di dubbi, domande o consigli, usa pure il form dei commenti qua sotto. 

Buona visione!

Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here