UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

UFFICIALE: Tesla non offre più il programma di sponsorizzazione in Europa, addio ai km gratuiti di ricarica Supercharger. Cosa cambia? Perché è stato chiuso?

Programma referral Tesla chiuso

Brutte notizie arrivano per tutti i possessori di una Tesla e per chiunque fosse interessato ad acquistarne una: a partire da oggi, 18 Settembre 2021, il programma referral Tesla è stato chiuso.

Proprio così: nemmeno troppo a sorpresa, Tesla ha deciso, da oggi, di terminare il programma referral che offriva km di ricarica gratuita ai nuovi clienti se invitati da chi è già proprietario (e anche ai proprietari che invitavano i nuovi clienti).

Ecco i dettagli.

Come funzionava il programma referral di Tesla?

In modo molto semplice, come qualsiasi altro programma di affiliazione utilizzato al giorno d’oggi.

Ogni proprietario di Tesla possiedeva un link personale che, se utilizzato da altri per ordinare una nuova vettura, generava un premio di un qualche tipo.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Il programma originariamente era molto generoso, tanto da regalare addirittura intere vetture ai divulgatori più bravi, per poi ridimensionarsi col tempo, arrivando a regalare 1500 km di ricarica gratuita per ogni acquisto di una nuova vettura effettuato tramite il link referral (sia il già proprietario di Tesla che il nuovo cliente ottenevano questo premio).

Ebbene, evidentemente anche questa tipologia di premio stava diventando troppo costosa per Tesla, che ha deciso di interrompere il programma referral a partire da oggi, almeno fino a nuovo avviso da parte dell’azienda.

Il programma Referral resta ad ogni modo attivo negli USA.

E i km di ricarica gratuita già accumulati che fine fanno?

I chilometri di ricariche Supercharger ricevuti come premio referral possono essere utilizzati da tutti i veicoli appartenenti a uno stesso account e scadono dopo 6 mesi dall’aggiunta di chilometri.

Se tutti i chilometri disponibili per un account vengono utilizzati prima della data di scadenza, la data di scadenza per il referral successivo viene reimpostata a 6 mesi.

Perché Tesla ha chiuso il programma referral?

Semplice: per contenere i costi e cercare di regalare meno ricariche possibili ai propri clienti. Nei primi cinque mesi del 2021 si parla di una cifra di 23 milioni di dollari pagati da Tesla sotto forma di ricariche gratuite nell’ambito delle sponsorizzazioni.

Del resto la nuova strada intrapresa da Tesla è chiara già da tempo, visto che l’azienda ha tolto la ricarica gratis ai Supercharger anche a quasi tutti i propri clienti, ad eccezione delle auto più vecchie che in via promozionale hanno diritto alla ricarica gratis a vita.

Tutto questo, come anticipato, ha come unico obiettivo quelli di minimizzare i costi e rendere i Supercharger non gravosi sul bilancio aziendale.

Tesla ha sempre dichiarato di non voler ottenere guadagno dalle sue colonnine super veloci, ma allo stato attuale le ricariche gratuite pesano diverse decine di milioni di dollari nella spesa trimestrale, di conseguenza l’azienda ha scelto di limitare questi “premi” per i propri clienti.

Non dimentichiamo, poi, che nei prossimi mesi i Supercharger di Tesla saranno aperti anche ai proprietari di altri marchi, a pagamento. Eliminando le ricariche gratis, Tesla riuscirà a liberare posti auto presso le proprie colonnine, attirando nuovi clienti disposti a pagare per una ricarica che invece i clienti Tesla potevano magari ottenere gratis.

Il messaggio di Tesla

Ecco il messaggio con il quale l’azienda ha comunicato la chiusura del programma referral:

“Desideriamo ringraziare tutti i fedeli sostenitori di Tesla, che ci aiutano ogni giorno a raggiungere la nostra missione condividendo il proprio entusiasmo per Tesla con amici e familiari. Solo nel 2020, i proprietari di Tesla hanno contribuito ad accelerare la transizione globale verso l’energia sostenibile, evitando emissioni di CO2 equivalente pari a 5 milioni di tonnellate”.

Cosa accadrà in futuro?

Difficile, quasi impossibile saperlo.

Probabilmente l’azienda ha studiato qualche altra strategia: si vocifera si sponsorizzazioni possibili in fase dell’acquisto dell’auto.

La cosa certa è che Tesla, fino ad oggi, non ha mai fatto pubblicità di nessun tipo in TV, per radio, su giornali o su web e il programma referral era l’unico modo che il brand utilizzava per fare conoscere le proprie auto.

Forse l’azienda ha valutato che ormai il brand è così tanto noto che non c’è più necessità di spingere i vecchi clienti ad attirarne di nuovi, o forse ha in mente nuove strategie pubblicitarie che scopriremo nei prossimi mesi.

Tu cosa ne pensi?

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here