Motore di ricerca anonimo: ecco i 9 migliori

4

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Ecco 9 motori di ricerca alternativi a Google che proteggono la tua privacy online. Motore di ricerca alternativo a Google: 9 scelte che tutelano la privacy

Motori di ricerca alternativi a Google

Motori di ricerca alternativi a Google

Inutile negarlo, ad oggi Google e Bing sono i motori di ricerca più popolari in assoluto e i più usati nel mondo per effettuare ricerche su internet. Del resto è normale: sono molto potenti e precisi, veloci nelle ricerche e riescono a fornirci sempre un risultato in linea con le nostre aspettative.

Teoricamente sia Google che Bing sono gratuiti, ma questa affermazione è vera solo in parte. Quando usiamo Google o Bing per fare ricerche su internet, infatti, è vero che non dobbiamo sborsare nulla, ma in cambio dell’uso gratuito del motore di ricerca dobbiamo “svendere” i dati relativi alla nostra privacy.

Sono certo infatti che tu sappia benissimo che, in cambio dell’uso gratuito di questi motori di ricerca, Google e Bing spiano tutto quello che fai online: quello che cerchi, i siti che visiti, quanto tempo trascorri su ogni sito e così via. Insomma, quando usi questi motori di ricerca stai semplicemente svendendo la tua privacy online a colossi che acquisiscono i dati, li analizzano e li rivendono a società terze.

Se però come me sei stanco di regalare i tuoi dati personali a Google e Bing e vuoi usare motori di ricerca completamente gratuiti che nel frattempo tutelano la tua privacy e quello che fai online, in questo articolo troverai una selezione dei motori di ricerca che proteggono e tutelano la privacy online pur restando gratuiti. 

Forse lo sai già, forse non ancora, ma esistono tantissimi motori di ricerca alternativi a Google, altrettanto potenti e completi, che però tutelano la tua privacy online, non ti spiano, non analizzano quello che cerchi e i siti che visiti. Insomma, si tratta di motori di ricerca che non tracciano quello che fai online. 

Detto questo, basta con le chiacchiere e iniziamo con la nostra lista dei migliori motori di ricerca alternativi a Google che proteggono la tua privacy sul web. 

Io personalmente adoro DuckDuckGo, ma ti consiglio di provarli tutti e di scegliere il tuo preferito in base alla tua esperienza.

Iniziamo!

Google: 9 motori di ricerca alternativi che tutelano la privacy

1] DuckDuckGo.com

Per me è semplicemente il migliore. Non traccia, mantiene la privacy, mostra anche i siti che su Google vengono oscurati per violazione di copyright, è potente e preciso. Insomma, per me è nettamente migliore di Google!

Ne abbiamo parlato in modo approfondito qui:

e qui:

2] Startpage.com

Mostra gli stessi risultati di ricerca di Google, ma tutela la tua privacy. Usa le stesse API di Google, ma non salva logs e altre tracce di navigazione. E’ come usare Google, ma senza essere spiati.

3] Qwant.com

Un motore di ricerca europeo che non usa cookie e non salva la cronologia di ricerca. Si finanzia attraverso pubblicità, ma non traccia gli utenti in base alle loro ricerche. C’è anche una versione dedicata ai bambini, che blocca in automatico determinate categorie di siti internet.

I risultati vengono mostrati suddivisi in colonne dove compaiono anche le voci di Wikipedia o i social. Qwant offre una buona accuratezza grazie all’utilizzo di Bing per completare le proprie ricerche

4] Swisscows.ch

Come si intuisce dal nome, è un motore di ricerca svizzero, con server e data center posizionati all’interno della Svizzera (fuori da US ed EU dunque). Non salva dati dei visitatori, ma registra solo il numero di ricerche giornaliero e raccoglie statistiche anonime sui visitatori (da dove vengono, che lingua parlano..).

5] searX.me

Motore di ricerca open source che rispetta la privacy. Dedicato forse agli utenti più nerd, ma comunque funziona bene.

6] Peekier.com

Come si intuisce dal nome, questo motore di ricerca trasforma il sito che vuoi visitare in immagine. Questo ti da la libertà di leggere tutto quello che c’è sul sito senza visitarlo. Non usa cookie, ma usa memoria locale HTML5 per salvare le tue impostazioni come layout, regione o safe search.

Un pò scomodo per certi versi, ma fa il suo lavoro.

7] MetaGer.de

Altro motore di ricerca open source tedesco. Usa la rete Tor per fare ricerche sicure e anonime sul web. I risultati sono poi pescati da vari motori di ricerca. I server sono in Germania, dove le leggi proteggono i dati in anonimato. Il sito usa pubblicità nei risultati per coprire i costi dei server.

8] SearchEncrypt.com

Questo sito usa un metodo diverso per proteggere la tua privacy. Quando fai una ricerca, cripta tutto e lo manda ai suoi server. La ricerca viene poi decriptata sui server e, in base alla ricerca, i dati sono aggregati, criptati e ti vengono rimandati indietro. Tutto il processo fa si che i tuoi dati siano sicuri, protetti e anonimi al 100%. E dopo 30 minuti di inattività la tua storia di ricerca locale viene cancellata. Anche qui ci sono pubblicità per coprire i costi dei server (le pubblicità non ti tracciano in alcun modo).

9] Gibiru.com

E’ un motore di ricerca privato che offre ricerche anonime e senza censura. Funziona bene e volendo permette di acquistare una VPN a prezzi scontati per proteggere al 100% le tue ricerche sul web. Anche qui ci sono pubblicità per coprire i costi del server.

Conclusioni

Abbiamo concluso con questo lungo articolo sui migliori motori di ricerca da usare al posto di Google.

Come vedi, le alternative a Google per fare ricerche online non mancano, soprattutto se vuoi proteggere la tua privacy online e vuoi evitare di essere spiato. 

Usando i motori di ricerca che ti abbiamo consigliato, potrai navigare abbastanza anonimo, sicuro e protetto, avrai la garanzia che i tuoi dati non vengano rivenduti a società terze e potrai anche risparmiare sull’acquisto di una VPN, che comunque resta la soluzione migliore e più efficace per navigare anonimo sul web. 

Detto questo, ti consiglio di provare tutti i siti citati in questo articolo e di scegliere quello che fa al caso tuo.

Io, per farti un esempio, ho abbandonato Google e sono passato a DuckDuckGo, soprattutto ora che lo posso impostare come motore di ricerca di default in Chrome.

Allora, quale hai scelto tra i tanti proposti? Faccelo sapere nei commenti a fine articolo! 

Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

4 COMMENTS

  1. La domanda é ma se io uso una vpn e poi uso Google come browser compreso tutti i suoi servizi e Facebook, scarico torrent,streaming ecc., posso stare comunque tranquillo o comunque si rischia di essere tracciati in un modo o nell’altro?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here