Vuoi vendere qualcosa su eBay? Brutte notizie: da 1 Maggio 2021 aumentano i costi per le inserzioni, ma non solo. Tutto quello che devi sapere

Aumentano le commissioni per vendere su eBay

Brutte notizie arrivano per tutti gli utenti che hanno intenzione di sfruttare la piattaforma eBay per vendere i propri oggetti, nuovi o usati che siano.

A partire dal 1 Maggio 2021, infatti, cambiano parecchie cose su eBay, soprattutto per quanto riguarda i costi e le commissioni per le vendite.

Senza perderci in chiacchiere, vediamo cosa cambia su eBay a partire da domani.

In breve

Per gli utenti è in arrivo un sistema di pagamenti semplificato (e questo è positivo), ma per i venditori arrivano gli accrediti tramite bonifico su conto corrente e le commissioni sulle vendite vengono maggiorate (e calcolate anche sui costi di spedizione).

Vuoi maggiori dettagli sui cambiamenti che subirà eBay? Continua a leggere

Vediamo cosa cambia esattamente su eBay

Ecco nel dettaglio tutte le novità che arriveranno a breve su eBay per acquirenti e venditori.

Cosa cambia per i venditori

I pagamenti non saranno più accreditati sui conti PayPal dei venditori, ma avverranno tramite bonifici e richiederanno un numero di conto corrente da associare al proprio profilo.

Di fatto, dunque, eBay chiederà a chi vende di fornire un conto corrente bancario: l’intestatario del conto deve corrispondere al nome della persona o ragione sociale presente nell’account eBay. 

I pagamenti in entrata vengono inviati direttamente al conto bancario che viene fornito, indipendentemente dal metodo di pagamento scelto dall’acquirente. 

I pagamenti vengono elaborati in 2 giorni lavorativi, mentre il denaro impiega altri 2 giorni lavorativi prima di essere disponibile sul conto: considerando i giorni festivi, dal momento del pagamento, i venditori potranno potrebbero insomma poter mettere le mani sugli introiti in una settimana. Decisamente un aspetto NEGATIVO.

I fondi saranno trasferiti al netto delle commissioni di vendita: eBay tratterrà la sua commissione sul valore finale già a monte, inviando sul saldo del venditore gli importi già scorporati di una percentuale che varia a seconda della categoria + una tariffa fissa di € 0,35 per ogni ordine. Rispetto ad ora, dunque, il venditore non dovrà pagare le commissioni sul valore finale tutte in una volta con la fattura a fine mese, ma verranno scorporate di volta in volta.

Le nuove commissioni

Dal punto di vista delle commissioni, eBay passerà dal trattenere il 10% del costo di vendita escludendo le spese di imballaggio e spedizione, al trattenere fino all’11,5 percento del totale comprensivo di tutti i costi aggiuntivi.

Nota positiva: sono state azzerate le commissioni trattenute per essere girate a PayPal.

Cosa cambia per chi compra

Questo è senza dubbio un aspetto positivo.

L’esperienza di acquisto dei clienti potrà senza dubbio migliorare, visto che da domani non dovranno più uscire dalla piattaforma eBay per concludere i loro acquisti, ma avranno tutto integrato con la possibilità di scegliere più metodi di pagamento che prima non erano disponibili come  carte di credito e di debito, Apple Pay, Google Pay e PayPal.

Un paio di considerazioni personali

Sinceramente NON sono affatto contento di questo cambiamento apportato da eBay, che dal mio punto di vista ha non poche problematiche:

  • ora chiunque voglia vendere su eBay, anche un privato non professionista, deve inserire un conto corrente. In pratica non è più possibile vendere su eBay senza conto corrente
  • eBay si prende le commissioni anche sui costi di spedizione, che sono un costo a tutti gli effetti per i venditori (tutta colpa degli idioti che vendevano i prodotti a prezzi stracciati con costi di spedizione esagerati
  • eBay gira i soldi ai venditori nel giro id 3-4 giorni, ma lui li incassa subito: in questo modo guadagna milioni di euro/dollari grazie alla valuta
  • come la mettiamo con il discorso incasso-spedizione? Il cliente paga subito, ma il venditore quando spedisce? Dopo 3-4 giorni quando arrivano i soldi sul conto? O immediatamente? Può capitare che il cliente compri, il venditore spedisca subito, ma nel momento in cui il venditore deve incassare i soldi questi non siano disponibili sul conto del cliente. Questo punto va assolutamente chiarito
  • è vero che sono state tolte le commissioni di PayPal, ma quelle di eBay sono altissime!
  • aggiunta tassa di 0,35€ per transazione, mi pare scorretto
  • per il venditore, ora nessun rimborso sulle spese di spedizione se l’acquirente apre un reso
  • pagamenti per le vendite non più istantanei, ma con 3/5 giorni di ritardo (assurdo)

Di fatto, mi pare che eBay abbia intenzione di tagliare fuori tutti i venditori non professionisti, ma a dire il vero sta maltrattando di brutto anche quelli professionisti..mi pare che eBay si voglia suicidare.

E tu cosa ne pensi di queste novità? Riesci a trovare qualche aspetto positivo in tutto questo? Fatti sentire nei commenti!

Fonte

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here