Vergogna Facebook: il social network costringe gli sviluppatori di Swipe e Simple Social a rimuovere le rispettive applicazioni per Android. Ecco cosa succede

Swipe e Simple Social non funzionano più su Android

Facebook conferma di nuovo (come se ce ne fosse bisogno) di essere un social network a dir poco ridicolo e vergognoso.

Senza troppi giri di parole, infatti, devi sapere che il social network in blu ha deciso di bloccare il funzionamento e lo sviluppo di Swipe e Simple Social, due fantastiche applicazioni alternative che permettevano di accedere a Facebook da smartphone e tablet Android.

Da oggi, dunque, questi due programmi, acquistati e usati da milioni di utenti in tutto il mondo, non possono più essere usati per accedere al social network da dispositivi Andrid.

Se vuoi scoprire cosa è successo e quali sono i motivi che hanno portato al blocco di queste app, continua a leggere l’articolo.

Perché Facebook ha bloccato Swipe e Simple Social?

Volendo essere sinceri fino in fondo, non sappiamo di preciso il motivo per cui Facebook abbia fatto chiudere le app Swipe e Simple Social: il social network ha semplicemente inviato una comunicazione agli sviluppatori dicendo loro che le rispettive app stavano violando i termini di Facebook (aggiornati appositamente di recente) e che, di conseguenza, le app dovevano smettere di esistere. In caso contrario gli sviluppatori avrebbero dovuto affrontare una causa legale da parte del social network.

Come anticipato, non conosciamo esattamente quali termini fossero stati violati dalle app in questione, ma possiamo ipotizzare facilmente che Facebook non gradisse:

  • che queste app andassero a rimuovere la pubblicità da Facebook
  • queste app offrissero MOLTE più funzionalità rispetto all’app originale di Facebook
  • queste app funzionassero MOLTO meglio rispetto all’app originale di Facebook

Probabilmente non sapremo mai il motivo reale per il quale Facebook ha fatto chiudere Swipe e Simple Social, ma la cosa certa è che ora gli utenti Android sono costretti ad usare quello schifo dell’app originale per accedere al social network.

Assurdo, incredibile.

Facebook senza vergogna

Ma anziché fare causa a dei poveri sviluppatori, Facebook non poteva semplicemente impegnarsi nel realizzare un’app meno schifosa per dispositivi Android? Era troppo complicato?

Se gli utenti avevano scelto di pagare un’app alternativa per usare Facebook da Android un motivo ci doveva essere, no?

E invece no, evidentemente è più semplice fare causa ai concorrenti piuttosto che impegnarsi nel realizzare un’app decente e non troppo pesante. per Android.

Due parole su Swipe e Simple Social

Nel caso in cui non conoscessi questi programmi ti basta sapere che queste app, a discapito di quella ufficiale, sono state scelte da tantissime persone per via della loro interfaccia diversa, per una velocità di esecuzione più alta e per un’esperienza utente talvolta più in linea con quella dell’utente, con anche qualche funzione aggiuntiva in più.

A quanto pare, però, ciò che queste due App alternative facevano però non andava molto a genio a Zuckerberg (e al regolamento interno del social) che nel tempo ha cercato di raccogliere la documentazione necessaria per far cessare le attività… E ci è riuscita!

I legali di Facebook infatti hanno inviato lettere agli sviluppatori di entrambe le “App parallele” per informarli che devono rimuoverle dal Play Store.

I commenti di Swipe e Simple Social

Presa visione di quando accaduto, lo sviluppatore di Swipe ha rilasciato una dichiarazione:

È con il cuore molto triste che è arrivato il giorno di salutare Swipe per Facebook.

Oggi ho ricevuto una lettera di cessazione da alcuni avvocati che rappresentano Facebook. Anche i miei account sui social come Facebook ed Instagram sono stati permanentemente disabilitati. Credo che questo sia accaduto anche ad altri sviluppatori e quindi il giorno delle App di terze parti di Facebook è giunto al termine.

Proprio per questo, ho rimosso sia Swipe per Facebook che Swipe Pro per Facebook dal Google Play Store. Entrambe le App continueranno a funzionare per quelli che ce l’hanno, anche se non so ancora per quanto tempo.

Anche lo sviluppatore di Simple Social ha rilasciato un messaggio che compare dopo aver aperto l’app che ora, come Swipe, è stata rimossa dal Google Play Store:

A causa delle modifiche create da Facebook, Simple Social non è più supportato. Puoi continuare a utilizzare Simple Social, tuttavia lo fai a tuo “rischio e pericolo”. Il tuo account Facebook potrebbe essere disabilitato temporaneamente o permanentemente, non avendo Creative Trends alcun voce in capitolo. Ci scusiamo per gli eventuali inconvenienti che ciò potrebbe causare. Grazie per tutto il tuo supporto negli ultimi 5 anni.

Quali app usare in alternativa a Swipe e Simple Social per usare Facebook su Android?

Sul Play Store di Google esistono ancora app di terze parti che hanno la medesima finalità di utilizzo di Simple Social e Swipe.

Ad esempio, al momento c’è ancora Hermit, ma penso che sia solo questione di tempo affinché anche tutte queste app vengano bloccate e rimosse.

A fronte di tutto questo sono sempre più felice di non fare più parte di Facebook, un social network ormai popolato solo da ignoranti, nullafacenti, presuntuosi e arroganti.

Fonte

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here