UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

E’ arrivato in Italia il vaccino Covid di Pfizer: tutto quello che devi sapere su precauzioni ed effetti indesiderati PRIMA di farlo. Il bugiardino del vaccino

Vaccino Covid Pfizer

Finalmente ci siamo: il vaccino Covid-19 di Pfizer è arrivato in Italia. Ma quali sono gli effetti indesiderati? E quali le precauzioni da prendere prima di farlo?

Scopriamo insieme tutte le informazioni UFFICIALI che sono contenute nel bugiardino reso noto dall’AIFA.

Leggi il bugiardino del farmaco sul sito ufficiale

Prima di tutto, ti consiglio di leggere il bugiardino ufficiale del farmaco, in modo da togliere ogni dubbio e da leggere solo informazioni ufficiali ed attendibili.

Lo trovi QUI.

Vaccino per il Covid, bugiardino: le informazioni generali per l’iniezione

Prima di tutto, l’AIFA ricorda che il vaccino, destinato ai cittadini di età pari o superiore ai 16 anni, viene somministrato in due fasi:

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

  • il primo giorno vi è un’iniezione intramuscolare da 0,3 millilitri
  • la seconda iniezione è prevista dopo almeno 21 giorni dalla prima

Dove viene fatto il vaccino per il Covid? In quale parte del corpo?

Il sito preferenziale di iniezione è il muscolo deltoide nella parte superiore del braccio.

Quanto tempo serve prima che il vaccino sia efficace? E per quanto tempo dura la protezione?

Al momento non sono noti i dati riguardo alla durata della protezione offerta dal vaccino, in quanto sono tutt’ora in corso gli studi clinici volti a stabilirlo. E – come per tutti i vaccini – questo potrebbe anche essere inefficace verso alcuni soggetti.

Bisogna inoltre segnalare che per una completa protezione è necessario attendere almeno 7 giorni dalla somministrazione della seconda dose: questo significa che prima di 30 giorni dalla somministrazione della prima dose non si sarà coperti abbastanza da essere sicuri di non contrarre il Covid.

Vaccino per il Covid: le precauzioni

PRIMA di procedere con la vaccinazione va accertato lo stato di salute della persona.

Non è possibile, infatti, vaccinare i soggetti affetti da uno stato febbrile acuto severo o da un’infezione acuta; non comporta, invece, il rinvio della vaccinazione la presenza di un’infezione lieve o febbre lieve.

DOPO la vaccinazione è raccomandato un attento monitoraggio per almeno 15 minuti. Vi è, inoltre, l’indicazione a non somministrare la seconda dose del vaccino ai soggetti che hanno manifestato anafilassi (reazione allergica) alla prima dose.

Il monitoraggio POST vaccino è importante in quanto, subito dopo la somministrazione, possono verificarsi reazioni correlate all’ansia, quali ad esempio reazioni vasovagali (sincope) e iperventilazione, o reazioni correlate allo stress, come risposta psicogena all’iniezione con ago.

A tal proposito è molto importante adottare precauzioni per evitare lesioni da svenimento (come per ogni vaccino). Devono essere sempre immediatamente disponibili trattamento e assistenza medica adeguati nel caso di comparsa di una reazione anafilattica in seguito alla somministrazione del vaccino”.

Vaccino per il Covid: possibili effetti collaterali

Secondo quanto si legge nel bugiardino dell’AIFA, il vaccino non dovrebbe in ogni caso alterare la capacità di guidare veicoli o di utilizzare altri macchinari, ma c’è il rischio che alcuni effetti collaterali possano influenzare momentaneamente le vostre capacità a riguardo.

Ma quali sono gli effetti indesiderati? 

Secondo gli studi effettuati, a fronte di uno studio clinico che ha coinvolto 21.744 persone, le reazioni più frequenti sono state le seguenti:

  • dolore in sede di iniezione (in meno dell’80% dei casi)
  • stanchezza (in meno del 60% dei casi)
  • cefalea (in meno del 50% dei casi)
  • mialgia e brividi (in meno del 30% dei casi)
  • artralgia (in meno del 20% dei casi)
  • piressia e tumefazione in sede di iniezione (in meno del 10% dei casi)

Tra gli effetti indesiderati molto comuni che possono interessare più di 1 persona su 10 troviamo:

  • nel sito di iniezione: dolore, gonfiore
  • stanchezza
  • mal di testa
  • dolore muscolare
  • dolore articolare
  • brividi, febbre

Tra gli effetti indesiderati comuni che possono interessare fino a 1 persona su 10 troviamo:

  • arrossamento nel sito di iniezione
  • nausea

Tra gli effetti indesiderati non comuni che possono interessare fino a 1 persona su 100 troviamo:

  • ingrossamento dei linfonodi
  • senso di malessere
  • dolore agli arti
  • insonnia
  • prurito nel sito di iniezione

Infine, come effetto indesiderato raro, che può interessare fino a 1 persona su 1.000, figura la asimmetria temporanea di un lato del viso.

Niente di cui preoccuparsi comunque, in quanto tali reazioni sono state generalmente di lieve intensità e si sono risolte entro pochi giorni dalla vaccinazione.

Secondo quanto rilevato dallo studio, comunque, gli effetti indesiderati sono tanto più frequenti all’aumentare dell’età del paziente vaccinato.

Conclusioni

Ecco, dovrebbe essere tutto.

Tutto chiaro ora? Hai ancora dubbi o domande a riguardo?

FONTE

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here