Recensione Huawei Mate 20 Pro: semplicemente il migliore

0

Recensione Huawei Mate 20 Pro. Ecco la nostra recensione e prova completa di Huawei Mate 20 Pro: pareri, opinioni, conviene comprarlo? Huawei Mate 20 Pro pro e contro

Recensione Huawei Mate 20 Pro: semplicemente il migliore

Recensione Huawei Mate 20 Pro: conviene comprarlo?

Ed eccoci finalmente pronti con la nostra recensione completa di Huawei Mate 20 Pro.

Non perdiamo tempo in chiacchiere, entriamo subito nel cuore della recensione. Se non la vuoi leggere tutta, ti dico semplicemente che ad oggi Huawei Mate 20 Pro è il miglior Android in commercio. Costa caro (come altri), ma vale tutti i soldi chiesti dall’azienda. E’ fantastico (anche se non perfetto).

Per tutti gli altri dettagli su Huawei Mate 20 Pro, ecco la recensione completa.

SCHEDA TECNICA

Iniziamo con le caratteristiche e la scheda tecnica completa dello smartphone, che trovi qui:

CONFEZIONE

All’interno troviamo tutto quello che ci aspetteremmo:

  • Caricatore 40W (più grande e pesante della media) velocissimo: 70% in 30 minuti
  • Cover in silicone per proteggerlo
  • Auricolari USB-C quasi identici a quelli Apple
  • Adattatore jack da 3.5mm > USB-C

Manca la pellicola sul display al contrario di altri smartphone dell’azienda.

DIMENSIONI, MATERIALI, DESIGN, TOUCH AND FEEL

Esteticamente è completamente diverso dal predecessore, non hanno niente in comune.

Inizialmente pensavo che fosse troppo grosso e ingombrante, ma mi sbagliavo di grosso. E’ poco più grande di un P20 normale o di un Mi A2, solo leggermente più lungo e pesante.

Non è eccessivamente scivoloso, anche grazie al retro leggermente zigrinato e al profilo metallico laterale che permette di impugnare bene il telefono.

Con una mano si usa, anche se un pò a fatica. Si può comunque ridurre l’interfaccia tramite software.

In tasca il peso si sente (189g), ma non eccessivamente. Per essere un dispositivo della serie Mate ha dimensioni nel complesso contenute e accettabili.

Esteticamente è bellissimo, anche se personalmente non amo il display con i bordi curvi.

I materiali sono di altissima qualità, è uno smartphone premium che restituisce qualità sotto tutti i punti di vista. E’ più bello anche di P20 Pro.

Le fotocamere posteriori sono poco sporgenti. I pulsanti laterali si premono comodamente. Comodo il LED di notifica in alto anche se non troppo grande.

Sensore per le impronte sotto allo schermo: bellissimo, ma non sempre preciso e non funziona sempre al primo colpo; nel complesso più lento della concorrenza. Funziona alla grandissima invece lo sblocco con il viso, che è lo stesso usato da Apple, motivo per cui il notch superiore è così grosso.

Eccellente il trattamento oleofobico sia sul davanti che sul retro. Infine abbiamo la resistenza ad acqua e polvere con certificazione IP68.

DISPLAY

Abbiamo uno schermo da 6,39″ AMOLED, leggermente curvo ai lati e con risoluzione QHD+ 1440 x 3120 pixel. È in formato 19:9 ed è spezzato nella parte superiore da un grosso (ma bilanciato) notch che contiene i sensori per lo sblocco facciale come iPhone.

Il pannello è un AMOLED fantastico, che si legge benissimo in qualsiasi condizione di luce. E’ curvo e come anticipavo non mi fa impazzire, anche se ammetto che la curvatura è meno fastidiosa rispetto a quella dei Samsung, dove spesso e volentieri premevo tasti per sbaglio prendendo contro ai lati dello schermo con la mano.

Il pannello curvo comunque non ha funzioni speciali, al contrario di quello che troviamo su Samsung.

Interessante notare che il bilanciamento bianco si regola in base alla luce ambiente come su iPhone. Colori ben riprodotti, neri ottimi. Un display davvero valido, sicuramente tra i migliori mai visti.

C’è la funzione Always-On ma non interattiva e meno utile rispetto a quella vista su altri smartphone.

HARDWARE, PROCESSORE, MEMORIA

Processore Kirin 980 (octa core da 2,6 GHz), 6 GB RAM, 128 GB memoria interna, processo produttivo a 7 nanometri, GPU Mali G76 e una doppia NPU per l’intelligenza artificiale. Tutto questo per dire che lo smartphone è sempre velocissimo, sempre scattante, un fulmine nell’esecuzione di qualsiasi applicazione, gioco, programma o multitasking.

Ottima la connettività: supporto dual SIM, LTE fino a 1400 Mbps, Wi-Fi ac, Bluetooth 5.0 ed NFC.

Ottimo anche il supporto dello standard USB-C 3.1 per l’uscita video e l’aggiornamento al GPS dual band. È presente anche la porta ad infrarossi per trasformare lo smartphone in telecomando.

Unico neo: memoria espandibile con NanoSD, formato nuovo che sinceramente non credo abbia un gran futuro, è un’alternativa inutile alle MicroSD. Perchè Huawei ha fatto questa scelta strana? Per risparmiare qualche mm nel carrellino della SIM?

Ovviamente è Dual SIM.

SOFTWARE, PRESTAZIONI, GAMING

Come anticipato, l’hardware potente permette di gestire alla grande e senza problemi qualsiasi programma o applicazione.

OS Android 9 con interfaccia EMUI 9: meglio delle precedenti, più pulita ed elegante, meno app inutili pre-installate, ma si può lavorare ancora per renderla più snella e simile a quella stock di Android. Comunque Huawei sta lavorando nella direzione giusta, anche se graficamente le icone della EMUI continuano a non piacermi e a sembrare troppo “cinesi”. Fortuna che c’è l’app Temi per personalizzare tutta l’interfaccia.

Ci sono poi tantissime funzioni smart intelligenti come interfaccia ad una mano, possibilità di associare determinate azioni al movimento dello smartphone (se si capovolge silenzia la chiamata, se si porta all’orecchio risponde alle chiamate..), app gemella (per usare due account della stessa app), possibilità di usare due app contemporaneamente sullo schermo, modalità guanti, accensione e spegnimento programmato, modalità non disturbare programmata, modalità protezione occhi programmata e tanto altro ancora.

Per navigare nel sistema possiamo usare i classici pulsanti di Android oppure le gesture, che funzionano benissimo e sono molto comode, ma io continuo a preferire i tasti classici.

Da segnalare infine che la modalità desktop per usarlo come un PC è stata poi allargata alla modalità wireless, che funziona tramite Miracast e offre performance decisamente meno brillanti: meglio continuare via cavo.

BATTERIA

FANTASTICA. 4200 mAh permettono di usare lo smartphone 1 giorno e mezzo in modo intenso senza problemi. Con uso blando si fanno 2 giorni. Comodissima la ricarica wireless e soprattutto la ricarica veloce.

In generale si arriva sempre a 7 ore di schermo acceso.

Interessante la ricarica wireless bidirezionale: può caricare senza fili altri smartphone tramite la sua batteria. Fantastica la possibilità di ricaricare la batteria del 70% in mezz’ora: salva la vita in certi casi!

FOTOCAMERA

Spettacolo puro. Il miglior smartphone per fare foto, senza dubbio. E finalmente al posto della fotocamera per il bianco e nero abbiamo quella grandangolare in stile GoPro, che scatta sempre ottime foto e non distorce.

Le foto sono di altissima qualità, anche meglio di P20 Pro. Ottimo anche lo zoom, che arriva a 3X (ottico) e 5X (ibrido) senza perdere qualità.

Volendo essere precisi, sul retro due fotocamere sono uguali a quelle di P20 Pro, ovvero la principale da 40 megapixel ƒ/1.8 e lo zoom 3x da 8 megapixel ƒ/2.4 stabilizzata otticamente. La fotocamera in bianco e nero è stata invece sostituita da una nuova 20 megapixel grandangolare ƒ/2.2. Il tutto è condito da un doppio led flash a doppia tonalità.

L’interfaccia di scatto è invariata e abbiamo vari opzioni fra cui scegliere. Ovviamente presente anche l’intelligenza artificiale (disabilitata di default) che riconosce le scene e regola i parametri di scatto in automatico. Funziona molto bene e fortunatamente risulta meno aggressiva rispetto al passato, anche se manualmente si ottengono sempre scatti migliori.

Ovviamente presente la sfocatura nella modalità ritratto, che funziona alla grande e tra le novità troviamo la funzione super macro, che si attiva in automatico con l’AI per scattare foto a 2,5 centimetri di distanza dal soggetto.

In sostanza le foto scattate con buona luce sono eccellenti, così come quelle scattate di notte, che risultano ben definite, con colori reali e mai mosse.

Bene anche i video, con un’ottima stabilizzazione e una risoluzione massima di 4K a 30 fps.

Meno bene la fotocamera frontale da 24 megapixel ƒ/2.0 che è la stessa poco convincente di P20 Pro: la risoluzione è alta e offre tanti dettagli, ma troppo spesso l’immagine tendere a essere un po’ piatta con colori spenti e poco reali. Da rivedere.

REPARTO TELEFONICO, AUDIO, BLUETOOTH, GPS

Ottima ricezione telefonica, in chiamata si sente e ci sentono benissimo. Bene anche Bluetooth e GPS. WiFi un pelo sotto la media: nella stanza “test” in condizioni limite ogni tanto perdeva il segnale WiFi, al contrario di altri dispositivi.

Bene anche l’audio stereo (uno speaker nella porta USB sotto, uno nella capsula auricolare). Peccato che lo speaker principale venga spesso coperto quando giochiamo visto che si trova in basso. Avrei comunque gradito lo speaker un pò più potente nel complesso.

Manca il Jack audio da 3.5mm, ma c’è l’adattatore in confezione.

AGGIORNAMENTI SOFTWARE E MODDING

Male per il modding: Huawei non favorisce lo sblocco del bootloader e quindi non ci sono custom firmware, o comunque sono pochissimi quelli in commercio.

Bene aggiornamenti software: monta già Android 9 con le patch di Novembre, gli aggiornamenti di Huawei sono abbastanza veloci e garantiti nel tempo.

CONCLUSIONI

A 1100 euro era decisamente caro. Adesso ne costa 800 e va preso ad occhi chiusi. E’ il miglior telefono Android in commercio. Software forse un pò da ripulire e migliorare, ma per il resto non gli si può chiedere di più.

LEGGI ANCHE:

HUAWEI MATE 20 PRO prezzo

Se vuoi comprare il device in offerta al prezzo più basso, lo trovi di seguito:

HUAWEI MATE 20 PRO DIMENSIONI

Ecco peso e dimensioni del device:

  • Dimensioni: 7,23 x 0,86 x 15,78 Centimetri
  • Peso: 189g

HUAWEI MATE 20 PRO DUAL SIM

Confermo che lo smartphone è dual SIM: potrai dunque usarlo con 2 numeri assieme e 2 SIM diverse.

HUAWEI MATE 20 PRO AMOLED

Lo smartphone ha schermo AMOLED ed è bellissimo!

HUAWEI MATE 20 PRO ANDROID ONE

Lo smartphone non monta il sistema operativo Android One, ma al momento monta Android Pie 9.0 con interfaccia personalizzata EMUI 9.

HUAWEI MATE 20 PRO impermeabile

Lo smartphone ha certificazione IP68, quindi è impermeabile. Lo puoi usare senza problemi sotto alla doccia o in piscina.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here