Sul divano con gli amici nelle fredde serate d’inverno o davanti ad una birra per la partita della squadra del cuore, un po’ tutti siamo ricorsi almeno una volta allo streaming online per guardare film, serie tv, programmi televisivi ed altre trasmissioni.

Ma la domanda che pochi si pongono è: cosa si rischia a navigare sui siti di streaming? È legale oppure no? È doveroso fare un po’ di chiarezza per evitare brutte sorprese ed incorrere in sanzioni penali anche molto salate.

Streaming legale o illegale? La normativa sul diritto d’autore

Mettiamo subito in chiaro che lo streaming, di per sé, non è sempre illegale. Per streaming, infatti, intendiamo la riproduzione di contenuti (film, serie tv, appuntamenti sportivi, ecc.) online grazie ad una connessione ad internet, senza che questi vengano scaricato sul proprio dispositivo o condivisi con altri utenti sul web. 

Allo stesso modo, chi provvede alla diffusione di tali contenuti sul proprio sito o piattaforma, lo fa legalmente se non viola alcun copyright.

Secondo quanto riportato dalla Legge 633/1941 sul diritto d’autore, commette reato chi diffonde i contenuti a scopo di lucro senza averne pagato i diritti, rischiando fino a 3 anni di reclusione e multe fino a 25.000 euro.

Chi usufruisce di questo servizio, invece, non rischia nulla se l’attività di streaming è svolta per fini privati, mentre rischia una multa di 154 euro se il contenuto “pirata” viene scaricato sul proprio pc e diffuso sui propri siti, blog, social networks, ecc.

Migliori siti per film in streaming

Abbiamo visto, quindi, che lo streaming legale esiste ed è possibile usufruire del servizio senza il timore di commettere alcun reato, a patto di rispettare i diritti d’autore di quanti lavorano duramente per produrre contenuti audiovisivi di qualità.

Infatti, sono sempre di più gli utenti che vanno alla ricerca dei migliori siti per film in streaming, da guardare comodamente da casa e in qualsiasi momento, senza il vincolo dei palinsesti televisivi.

Sul web è possibile trovare tantissimi siti e piattaforme che propongono contenuti in streaming in maniera del tutto gratuita, alcuni illegali, bisogna dirlo, altri legali ma vincolati alla sottoscrizione di un abbonamento mensile. 

Tra quelli gratuiti, i più amati dagli utenti sono :

Il canale streaming della Rai, permette di vedere film e contenuti anche in diretta. Per accedervi è necessario registrarsi ma il servizio è totalmente gratuito.

Come il precedente, è il canale streaming di Mediaset. Il servizio è fruibile anche su smartphone con app sia per Android che iOS

Prevalentemente dedicato a serie tv, eventi sportivi, trasmissioni televisive e quiz.

Tra quelli a pagamento, che possono essere utilizzati in maniera gratuita per un periodo di tempo limitato, gli utenti preferiscono:

La piattaforma di streaming più usata al mondo, al suo interno è possibile trovare film, serie tv e documentari, ma anche contenuti realizzati in esclusiva per il sito.

È necessario sottoscrivere un abbonamento mensile ma si può sfruttare la prova gratuita di 30 giorni (e disdire qualche giorno prima della scadenza per evitare il rinnovo automatico)

Il servizio di streaming gratuito compreso nell’abbonamento di Amazon Prime.

Anche in questo caso, chi non dispone già dell’abbonamento, può provare il servizio gratuitamente per 30 giorni.

È il servizio di streaming offerto da Sky, molto simile alle altre piattaforme già citate, con la differenza che qui la prova gratuita è di soli 14 giorni ma con il vantaggio che, spesso, l’abbonamento è in offerta per cercare di “recuperare” sui concorrenti.

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here