Google Stadia uscita: quando esce Google Stadia?

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Uscita Google Stadia: quando arriva Google Stadia in Italia? Quando potremo comprare Google Stadia? Quando sarà disponibile Google Stadia? Ecco le date

Disponibilità Google Stadia in Italia

Ci siamo: Google Stadia è stata presentata ufficialmente da Google il 6 Giugno 2019 tramite una conferenza stampa dedicata. Finalmente dunque abbiamo a disposizione tutte le informazioni su prezzo, disponibilità, data di lancio, giochi e caratteristiche di Google Stadia, il servizio di cloud gaming di Google di cui avevamo parlato qualche settimana fa in una nostra anteprima:

Visto che le domande su Google Stadia sono tante e il nostro obiettivo è quello di rispondere ai tuoi dubbi nel modo più preciso possibile, abbiamo deciso di dedicare una serie di articoli e post a Google Stadia, in modo da chiarire ogni tuo dubbio.

Senza perderci in chiacchiere, dunque, andiamo subito a chiarire dubbi e domande su tutto quello che riguarda l’uscita di Google Stadia. 

Quando esce Google Stadia?

La piattaforma di gaming Google Stadia verrà lanciato a novembre in 14 paesi, Belgio, Italia, Finlandia, Olanda, Canada, Norvegia, Danimarca, Spagna, Francia, Svezia, Germania, Regno Unito, Irlanda e USA.

Tutto chiaro? Dovremo dunque aspettare ancora qualche mese prima di poter toccare con mano Google Stadia. La nota positiva è che la piattaforma sarà subito disponibile anche in Italia al lancio.

Pre-ordine Google Stadia

Nel frattempo, per ingannare l’attesa, ti segnalo che puoi pre-ordinare Google Stadia direttamente dal sito ufficiale che trovi di seguito:

Cosa è Google Stadia?

Giusto per rinfrescarti la memoria, vorrei spendere due parole su questa piattaforma, in modo da chiarire a tutti di cosa si tratta e cosa offre.

Google Stadia è una piattaforma per il gaming in streaming: i giochi sono in esecuzione nei data center di Google e vengono eseguiti in streaming sui dispositivi supportati. Ciascun server è equipaggiato con una GPU Custom AMD da 10,7 teraflops e un processore x86 custom con frequenza da 2,7GHz. Più server possono essere utilizzati per l’esecuzione del titolo, creando un sistema multi-GPU.

Google Stadia si potrà giocare inizialmente su TV, computer desktop e laptop, tablet e smartphone Pixel – si inizierà con 3/3 XL e 3a/3a XL. Su computer basterà aprire Chrome, su smartphone ci sarà un’apposita app Stadia. Su TV sarà necessario un Chromecast Ultra. Google dice che intende espandersi a più form factor in futuro, inclusi altri modelli di smartphone.

Il funzionamento in cloud sgrava l’utente dalla necessità di disporre di potente hardware per eseguire i titoli: basta una connessione internet sufficientemente veloce (indicativamente basteranno 10 MBbps per uno streaming  a720p).

L’altro grande vantaggio: niente download, niente patch, niente tempi di installazione.

Come anticipato, si può giocare su Stadia con desktop, portatili, smartphone, tablet e, utilizzando Chromecast Ultra, con TV e qualsiasi schermo dotato di ingresso HDMI. Si potranno usare periferiche come tastiere, mouse, controller USB HID o lo Stadia Controller, che offre funzioni esclusive come il pulsante dedicato a Google Assistant.

I giochi potranno essere riprodotti inizialmente sino alla risoluzione massima 4K 60FPS, con HDR e audio surround.

La piattaforma prevede apposite funzioni per facilitare l’interazione con YouTube: tra le tante, sarà possibile passare rapidamente dal trailer di un gioco al gioco vero e proprio e interagire in tempo reale con gli YouTuber.

Altri articoli su Google Stadia

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Non perderti tutte le ultime news! Abbonati gratuitamente alla nostra newsletter

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here