UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Incredibile: Samsung comprerà le batterie del Galaxy S8 dallo stesso fornitore che ha realizzato quelle del Note 7 (si, quelle esplosive)

Samsung Galaxy S7 Edge (15)

Sembra incredibile, ma è tutto vero! 

La batteria del Galaxy S8 sarà prodotta dalla stessa società che ha realizzato quelle del Note 7, che saltavano in aria!

Torniamo a parlare nuovamente del Samsung Galaxy S8, il nuovo top di gamma dell’azienda coreana che arriverà sul mercato nel corso del 2017.

Sappiamo già per certo che il nuovo smartphone di Samsung sarà proposto sul mercato ad un prezzo molto più alto del precedente modello, proprio come ha fatto Apple con iPhone 7. Si parla di un possibile prezzo di vendita di circa 800 euro, un bell’aumento rispetto all’anno precedente.

Abbiamo anche visto più o meno tutte le caratteristiche tecniche di questo smartphone, che indubbiamente sarà uno dei più potenti sul mercato, soprattutto se avrà effettivamente 8GB di memoria RAM come si vocifera ultimamente.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Sappiamo anche che, con ogni probabilità, Galaxy S8 sarà senza jack audio da 3.5mm, proprio come iPhone 7. In questo modo lo smartphone sarà più sottile rispetto al predecessore e il design ancora più curato ed elegante.

Da oggi, però, sappiamo anche che Samsung Galaxy S8 utilizzerà una batteria prodotta dalla stessa azienda che ha realizzato quelle del Galaxy Note 7. Si, proprio quelle che hanno causato il ritiro dal mercato dello smartphone a causa delle esplosioni! Ci dobbiamo aspettare, dunque, che anche il Galaxy S8 salti in aria?

La cosa incredibile è che, stando agli ultimi report, sembra proprio che il Galaxy Note 7 sia stato ritirato dal mercato perchè un difetto nella batteria ne comportava l’esplosione. E’ assurdo che il Galaxy S8 utilizzi dunque le batterie dello stesso produttore, non trovate anche voi?

A quanto pare, però, Samsung è convinta che il problema dell’esplosione del Note 7 non sia legato ad un difetto di batteria, così l’azienda coreana ha scelto di affidarsi alla società (sorella) Samsung SDI per la produzione delle batterie del Galaxy S8. 

Sempre stando alle ultime voci, Samsung SDI non sarà l’unica azienda che produrrà le batterie del Galaxy S8: insieme ad essa ci sarà anche LG Chem, la società “sorella” di LG che produce batterie per smartphone top di gamma.

Proprio negli scorsi giorni Samsung ha concluso le indagini sulle esplosioni del Galaxy Note 7: ancora i risultati non sono stati resi pubblici, ma presto avremo modo di scoprire quale è stato il vero motivo che ha causato l’esplosione di questo smartphone. Alcuni incolpano la batteria, altri il design dello smartphone. Vedremo quali saranno le affermazioni ufficiali dell’azienda relativamente al flop del Note 7.

Ad ogni modo, speriamo che il problema non fosse effettivamente la batteria, altrimenti anche chi comprerà Galaxy S8 rischierà di saltare in aria con il nuovo smartphone di Samsung.

Sinceramente, però, se sarà confermato che le batterie del Galaxy S8 saranno prodotte dalla stessa società che ha realizzato quelle del Note 7, aspetterò qualche mese prima di investire i miei soldi in questo smartphone, visto che tengo molto più alla mia vita e alla mia salute che al telefono che ho in tasca.

Voi cosa ne pensate?

Altri articoli interessanti su Galaxy S8

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here