Recensione Ecovacs Deebot X2 Omni Robot Aspirapolvere Lavapavimenti

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Ecco la recensione e prova completa del robot aspirapolvere lavapavimenti Ecovacs Deebot X2 Omni. PRO e CONTRO di Ecovacs Deebot X2 Omni. Tutto quello che devi sapere

Recensione Ecovacs Deebot X2 Omni: l’ho provato e testato a fondo

Nuova recensione per i lettori di YourLifeUpdated.

Oggi in particolare andremo a provare il nuovissimo robot lavapavimenti Deebot X2 Omni, un prodotto veramente SUPER completo che porta con sé tantissime funzioni innovative per lavare ed aspirare la nostra casa.

Dopo almeno 3 settimane di test approfonditi, sono pronto per farti sapere cosa ne penso di questo prodotto, se mi è piaciuto, se mi ha convinto o meno, se aspira e lava bene e, in conclusione, se ha senso o meno comprarlo.

Senza perderci in chiacchiere, dunque, ecco la mia recensione completa di Deebot X2 Omni.

VIDEO

CONFEZIONE

La confezione è piuttosto scarna per il prezzo di questo prodotto. All’interno abbiamo:

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

  • robot
  • base di svuotamento, ricarica e lavaggio
  • 1 sacchetto di raccolta della polvere (già installato)
  • 1 spazzola rotante per la polvere (da montare)
  • istruzioni in italiano
  • cavo di alimentazione

Mi sarei aspettato qualcosa in più.

DESIGN

In questo caso dobbiamo distinguere tra robot e base di ricarica, visto che sono due prodotti distinti.

NOTA: robot e base di ricarica sono disponibili sia in nero che in bianco.

ROBOT

Finalmente abbiamo qualcosa di nuovo per quanto riguarda il design.

Il robot è squadrato e non rotondo, ma soprattutto risulta più basso dei concorrenti (353 x 320 x 95 mm) e riesce a passare praticamente sotto a tutti i mobili della casa, compresi i sanitari sospesi.

La differenza di altezza rispetto ai concorrenti, comunque, non è esagerata e parliamo di meno di 1 cm.

Ottimi i materiali e l’assemblaggio: si vede a prima vista che questo robot appartiene ad una fascia premium.

L’unico aspetto che non mi ha convinto è la copertura superiore, che si è graffiata semplicemente appoggiando il robot capovolto sul pavimento.

Per quanto riguarda i colori, apprezzo la scelta del grigio opaco, che nasconde bene l’eventuale polvere e sporcizia che si depositano sul robot, oltre al fatto che lo rende molto più moderno ed elegante.

Design a parte, l’altra grande differenza dai concorrenti è rappresentata dall’assenza della torretta Lidar: il sensore in questo caso è posizionato nell’angolo frontale sinistro del robot, cosa che gli garantisce un angolo visivo di 210°.

Superiormente troviamo una copertura in plastica che ci permette di accedere alla vaschetta di raccolta della polvere, che ha un’ottima capienza di 420 ml, superiore a tanti concorrenti.

Ad ogni modo la polvere viene svuotata automaticamente dal robot dopo ogni pulizia..

Sempre superiormente abbiamo un pulsante fisico che ci permette di interagire col robot: risulta perfettamente incastonato in un simbolo a forma di Y che richiama il logo dell’assistente vocale Yiko.

Anche se non si vede, interiormente è presente un serbatoio di acqua da 180ml (su Dreame L20 Ultra è da soli 80ml): viene riempito ogni volta che il robot torna alla base e permette di continuare a bagnare i mop durante il lavaggio dei pavimenti.

Nella parte inferiore troviamo una singola spazzola laterale che porta lo sporco verso il centro, dove viene aspirato dalla grande spazzola rotante da 20cm (più larga dei concorrenti, fa la differenza in aspirazione).

Quest’ultima è realizzata interamente in gomma per evitare che peli e capelli si attorciglino ad essa.

In fondo invece troviamo 2 pannetti circolari, attaccati al robot e non removibili, che ruotano e fanno pressione sul pavimento.

I mop possono essere alzati ed abbassati di 15mm automaticamente (su Dreame L20 Ultra arrivano a 10.5mm).

Al contrario di Dreame L20 Ultra, qui manca la funzione di mop-extend (quella che fa uscire il mop per arrivare a filo con i muri e battiscopa) e manca la funzione che “sgancia” i mop per lasciarli alla base quando vogliamo aspirare ad esempio i tappeti a pelo lungo.

Frontalmente troviamo la telecamera con AI per il riconoscimento degli ostacoli.

Mancano purtroppo i LED per illuminare le stanze più buie, anche se il robot può operare tranquillamente anche al buio.

Non manca, invece, il classico bumper ammortizzato (ma non serve visto che lui evita perfettamente ogni ostacolo).

Le ruote gommate gli permettono di superare ostacoli fino a 22mm.

Insomma, abbiamo a che fare con una dotazione e sensoristica davvero completa, tra le migliori sul mercato.

BASE DI RICARICA

Nonostante al suo interno contenga tutto il necessario per una pulizia automatica, la base di ricarica è più piccola e compatta del diretto concorrente Dreame L20 Ultra (394 x 443 x 528 mm). Sicuramente un aspetto molto positivo.

Come di consueto, risulta robusta e ben assemblata, anche se richiede comunque un pò di spazio libero in casa per essere posizionata.

E’ realizzata in plastica nera opaca e risulta molto moderna ed elegante.

Molto carino anche il fascione argentato che troviamo nella parte superiore, al cui interno c’è un bellissimo LED che richiama le forme del robot.

All’interno abbiamo tutto quel che serve per una pulizia automatizzata:

  • 2 serbatoi per acqua sporca (3.5L) pulita (4L)
  • un sacchetto per la raccolta della sporcizia da 3L (dura circa 2-3 mesi)

Il serbatoio dell’acqua pulita è uguale a quello di Dreame L20 Ultra, quello dell’acqua sporca leggermente più piccolo, come il sacchetto della raccolta della polvere.

I serbatoi permettono di lavare i pannetti prima, durante e dopo ogni pulizia, mentre il robot svuota automaticamente la polvere raccolta al termine delle operazioni.

Inoltre la base va a riempire automaticamente anche il serbatoio da 180ml che troviamo all’interno del robot.

Aspetto importante da segnalare: il lavaggio dei panni avviene tramite acqua calda a 55°, che garantisce una maggiore igiene (assente questa funzione sul diretto concorrente).

Dopo il lavaggio i panni vengono asciugati con aria calda nel giro di un paio di ore.

Attenzione: l’acqua calda viene usata solo per lavare i panni all’interno della base, non per lavare i pavimenti.

Manca la possibilità di collegare i tubi dell’acqua direttamente alla base, quindi la pulizia non può essere totalmente automatizzata.

Per finire, abbiamo la possibilità di smontare e lavare manualmente la parte inferiore della base di ricarica.

MAPPATURA DELLA CASA

Deebot X2 Omni è dotato della tecnologia AIVI 3D 2.0 e TrueMapping 3.0 per la navigazione e mappatura della casa, il tutto supportato dall’intelligenza artificiale.

Questo gli permette di realizzare una mappa non solo 2D, ma anche 3D, entrambe veramente precise e dettagliate.

Interessante segnalare che nella mappa 3D lui ha inserito automaticamente alcuni oggetti, come divano e letto, mentre su L20 Ultra ho dovuto farlo a mano.

Parlando della prima mappatura, è stata molto rapida (meno di 10 minuti) ma non perfetta: il robot non ha suddiviso correttamente corridoio e bagno.

Niente di grave, visto che possiamo modificare o rinominare le stanze tramite l’app, che permette anche di gestire più mappe o piani, ma non mi sarei aspettato questo errore.

Interessante la funzione di intelligenza artificiale che gli permette di riconoscere automaticamente il tipo di stanza e di pavimento, ma non l’orientamento delle piastrelle.

NAVIGAZIONE E RICONOSCIMENTO OSTACOLI

Sarà sincero: tutti i robot senza torretta LiDAR superiore mi hanno sempre spaventato molto, quindi avevo vari dubbi e pregiudizi anche su questo X2 Omni.

Inoltre, aggiungo che nelle prove degli ultimi robot dell’azienda mi sembrava che Ecovacs fosse rimasta indietro rispetto ai concorrenti per quanto riguarda la precisione e l’affidabilità nella navigazione e nel riconoscimento degli ostacoli.

X2 Omni, però, mi ha fatto ricredere, almeno in parte.

Ecovacs infatti ha lavorato davvero tanto sull’intelligenza del robot e sulle sue capacità di navigazione all’interno della casa, riportandolo tra i migliori.

Non abbiamo ancora raggiunto la perfezione, ma ora il robot si muove in modo molto più smart, intelligente e lineare all’interno della casa e segue percorsi ben ottimizzati.

Solo in pochi e rarissimi casi l’ho visto fermarsi per qualche istante per pensare quale direzione prendere o lasciare indietro una zona per recuperarla successivamente.

Insomma, il miglioramento rispetto al passato è netto e ben evidente. Ed era necessario.

Ci sono però alcuni di aspetti che non mi hanno convinto e vanno risolti tramite futuri aggiornamenti software:

  • la sua forma squadrata e più sporgente rispetto ai robot rotondi gli fa sbattere spesso il suo angolo frontale sinistro contro l’armadio della camera quando deve girare su sé stesso per cambiare direzione
  • la modalità di pulizia con Intelligenza Artificiale risulta molto più lenta rispetto a quella normale, senza però offrire un’aspirazione o un lavaggio migliore
  • se sul pavimento ci sono vari ostacoli (tavoli, piedi di sedie, piedi del divano), a volte lui segue una linea di navigazione un pò strana, che lo porta a fare percorsi più lunghi e meno ottimizzati

Ecco un’immagine che fa capire meglio quest’ultimo punto, relativa all’aspirazione della cucina, dove c’era un tavolo con 3 sedie:

Ottimo, invece, il riconoscimento degli ostacoli: il robot li ha riconosciuti ed evitati tutti alla perfezione, non si è mai bloccato in casa ed è riuscito ad evitare anche i cavi elettrici, che come sappiamo mettono in difficoltà tutti i concorrenti.

Da segnalare che è il primo e unico robot che non si accanisce contro i piedini del mio divano.

Rispetto a L20 Ultra, però, lui non scatta le foto agli ostacoli e non li segnala sulla mappa, ma si limita ad evitarli.

E’ presente anche una modalità dedicata ai possessori di animali domestici, che riconosce eventuali escrementi e residui di cibo, ma non avendo animali in casa non l’ho potuta testare.

COME ASPIRA?

Eccellente l’aspirazione, anche grazie al suo potentissimo motore da 8000 Pa (il più potente attualmente in commercio).

Abbiamo a disposizione 4 potenze differenti, controllabili dall’app, ma già la prima è più che sufficiente per raccogliere tutto.

Nei vari test che ho fatto, in generale ha raccolto tutta la polvere e la sporcizia correttamente.

In cucina o dove ci sono tante briciole, comunque, consiglio di farlo passare un paio di volte come con tutti gli altri robot.

E’ dotato di una sola spazzola laterale per la raccolta della polvere e sporcizia, forse due avrebbero fatto comodo.

Aspetto molto importante: la sua particolare forma a D, unita all’elevata potenza di aspirazione, gli permette di aspirare alla perfezione sia vicino ai muri che in tutti gli angoli della casa, facendo nettamente meglio anche del concorrente diretto L20 Ultra.

Nella prova dell’avena negli angoli, infatti, lui ha raccolto tutto, mentre L20 Ultra no.

Come già detto, è dotato di sensori per il riconoscimento dei tappeti: quando li rileva può sollevare i suoi mop fino a 15mm per aspirarli senza bagnarli.

Rispetto al concorrente diretto, però, lui non può staccare automaticamente i mop e lasciarli alla base: se vogliamo aspirare tappeti a pelo molto lungo, dobbiamo staccarli manualmente (possiamo rimuovere solo il panno, non il suo supporto).

Quest’ultimo aspetto fa si che lui, involontariamente, vada a bagnare leggermente i bordi dei tappeti quando sale e scende da essi.

Dopo ogni pulizia lui torna alla base e svuota automaticamente la vaschetta di raccolta della polvere. L’operazione dura pochi secondi e non lascia indietro nessun residuo.

Il sacchetto nella base va sostituito indicativamente ogni due mesi, ma nelle case poco sporche può durare anche di più. Una comodità veramente incredibile!

FA RUMORE?

Parlando di rumorosità, anche al massimo della potenza il rumore è più che accettabile e in linea con la concorrenza: parliamo di circa 65dB.

COME LAVA?

Molto bene anche tutto quel che riguarda il lavaggio dei pavimenti, soprattutto grazie alla sua forma squadrata che lo aiuta ad arrivare più vicino a muri e battiscopa (ma non a filo).

Come altri concorrenti, anche lui monta 2 mop posteriori che ruotano e fanno pressione sul pavimento in modo da eliminare tutte le macchie.

I mop, inoltre, sono montati molto vicini tra loro in modo da non lasciare quella piccola scia di pavimento non lavato che ogni tanto si nota su altri concorrenti.

Parlando di qualità del lavaggio, mi ritengo assolutamente soddisfatto: lui ha sempre pulito tutte le macchie sul pavimento, anche quelle più ostinate.

Non ho mai notato aloni sul pavimento, mentre la quantità di acqua lasciata in superficie è assolutamente corretta.

Con le macchie più ostinate è sufficiente farlo passare 2 volte o aumentare la quantità di acqua usata durante il lavaggio (possiamo scegliere 3 livelli dall’app).

Segnalo che se vogliamo usare il detergente durante il lavaggio dobbiamo inserirlo manualmente nella vaschetta dell’acqua pulita (sul diretto concorrente viene aggiunto automaticamente).

I mop posteriori vengono sollevati quando si sposta da una stanza all’altra, oppure quando torna alla base di ricarica. In questo modo non trascina i panni sporchi in giro per casa.

Come già detto, lui lava i pannetti con acqua calda a 55° prima, durante e dopo ogni operazione di lavaggio. Possiamo scegliere ogni quanti metri quadrati o minuti farlo tornare alla base per il lavaggio.

Purtroppo, però, dalla sua app non è possibile interrompere il lavaggio automatico dei panni dopo che questo è iniziato e la cosa è abbastanza fastidiosa.

Faccio un esempio pratico: mi è capitato di fargli lavare+aspirare il bagno e, dopo 10 minuti, di voler fare la stessa cosa per la cucina. Lui ha lavato i pannetti al ritorno dal bagno, poi li ha lavati nuovamente prima di partire per la cucina.

Non era necessario, ha sprecato tempo e acqua, ma non potevo interrompere l’operazione dall’app. Questo aspetto va assolutamente sistemato.

Concludendo, dal mio punto di vista Dreame L20 Ultra fa leggermente meglio, perché il suo mop viene spinto fisicamente fuori dal robot e riesce ad arrivare accanto al muro, mentre Deebot X2 Omni si ferma a circa 3 cm, facendo comunque meglio rispetto a tutti gli altri concorrenti.

APPLICAZIONE E ASSISTENTI VOCALI

Questo è sicuramente l’aspetto dove X2 Omni deve migliorare per tenere il passo con i concorrenti.

Certo, l’app risulta completa e piena di funzionalità, ma per certi versi risulta meno intuitiva di altre ed ho riscontrato alcuni bug e piccoli problemini.

Mi è capitato spesso di dover chiudere e riaprire l’app per vedere correttamente la mappa della casa o tutte le funzioni per controllare il robot, che ogni tanto sparivano nel nulla. Si tratta di un piccolo bug, ma che va assolutamente risolto.

Infine, le funzionalità disponibili sono veramente tantissime, ma spesso organizzate in modo poco chiaro o tramite sotto-menù nascosti, che possono risultare difficili da utilizzare o trovare per gli utenti meno esperti.

L’interfaccia dell’app è sicuramente moderna e piacevole, ma va aggiornata affinché diventi più intuitiva, al pari dei concorrenti.

Detto questo, le funzionalità offerte sono tantissime. Possiamo:

  • gestire le Impostazioni della Stazione: se lavare i panni con acqua calda o meno, per quanto tempo farli asciugare, ogni quanto svuotare la polvere..
  • gestire la mappa della casa (modificandola, dividendo le stanze, aggiungendo etichette..)
  • gestire il comportamento del robot sui tappeti
  • gestire mappe multipiano
  • scegliere l’intervallo di lavaggio dei mop posteriori e quanta acqua utilizzare
  • vedere le statistiche e la cronologia di pulizia
  • aggiornare il robot
  • vedere lo stato di salute dei filtri e simili
  • scegliere la potenza di aspirazione e la quantità di acqua da usare nel lavaggio (anche per singola stanza)
  • scegliere se lavare, aspirare o entrambi
  • aggiungere zone dove il robot non deve passare
  • scegliere quali zone pulire, quante volte fare passare il robot su di esse
  • scegliere l’ordinamento di pulizia delle stanze
  • vedere la posizione del robot in tempo reale o spostarlo con un telecomando virtuale
  • vedere l’autonomia residua
  • programmare il lavaggio automatico, scegliendo quali stanze pulire, in quale ordine, se lavare, aspirare o entrambi
  • collegare il robot ai vari assistenti vocali
  • vedere e modificare la mappa 3D
  • gestire la modalità “non disturbare”
  • attivare la modalità “Pulizia Rapida”, per velocizzare le operazioni

Come se tutto quello raccontato fino ad ora non bastasse, il robot funge anche da sentinella: possiamo sfruttare la sua telecamera per controllare cosa succede a casa in tempo reale, possiamo farlo spostare per le varie stanze per controllare che non ci siano estranei e, volendo, possiamo anche usarlo per comunicare con chi si trova in casa nostra (es animali domestici).

Peccato che, senza i LED, non sia possibile illuminare la casa al buio.

Ovviamente sono presenti le notifiche, che ci avvisano sullo stato di pulizia oppure problemi o interventi da attuare, e le risposte vocali in italiano.

Oltre a tutto questo, c’è il fantastico assistente vocale YIKO 2.0, ulteriormente migliorato rispetto al passato: ora funziona senza internet e recepisce comandi molto più complessi, che di fatto permettono di controllare ogni aspetto del robot con la sola voce.

Ad esempio possiamo dirgli “Pulisci nel punto in cui mi trovo” e lui riconosce dove siamo (tramite sensori e videocamera) e pulisce la zona indicata. Sempre con la voce possiamo dirgli di svuotare la polvere, lavare i panni o altro ancora.

E’ chiaro che YIKO ci offre una versatilità ed efficacia superiore rispetto a quelle offerte dai vari Alexa e Google. Una funzione esclusiva e molto comoda, anche se personalmente continuo a preferire l’app.

L’app è disponibile sia per Android che per iOS ed è tradotta in italiano.

AUTONOMIA E BATTERIA

La batteria da 6400 mAh è ottima: usando aspirazione al minimo e senza lavaggio, lui supera tranquillamente le 3 ore di autonomia, facendo meglio di tanti concorrenti (al max 210 min).

Giusto per dare un’indicazione, in modalità Intelligente AI (regola automaticamente potenza e acqua, che in linea di massima sono a livello medio) richiesto 43 minuti ed hanno consumato il 20% di batteria per una superficie di 29mq.

In sola aspirazione al massimo della potenza, invece, ha richiesto quasi il 90% di batteria e 56 minuti per 49mq.

Come sempre, ricordo che l‘autonomia è molto variabile e dipende tantissimo da vari parametri (potenza di aspirazione, potenza di lavaggio, tipologia di lavaggio, posizione di muri o ostacoli..).

In questo caso comunque abbiamo un’autonomia decisamente promossa, senza dimenticare che, se la batteria si scarica durante le operazioni di pulizia, il robot torna automaticamente alla base, si ricarica e riprende nel punto in cui aveva interrotto i lavori.

La ricarica è piuttosto lenta e richiede 5 ore e mezza (alcuni concorrenti fanno meglio).

PREZZO

Deebot X2 Omni viene venduto ad un prezzo di 1399 euro. Al lancio si può acquistare in sconto a 1299 euro. Un prezzo decisamente alto, ma in linea con i concorrenti top di gamma 2023.

Segnalo inoltre che il prezzo, al lancio, è inferiore di 100 euro rispetto al precedente X1 Omni.

COMPRALO ORA

CONCLUSIONI

In conclusione, cosa dire di questo Deebot X2 Omni?

X2 Omni è senza dubbio un ottimo robot, uno dei migliori oggi disponibili quando si guarda la fascia top, soprattutto per quanto riguarda l’aspirazione, che è qualcosa di incredibile.

Rispetto al modello precedente i miglioramenti sono netti e tangibili:

  • nuovi algoritmi di navigazione più precisi
  • evitamento ostacoli migliorato, così come la mappatura 3D
  • sollevamento dei panni fino a 15mm
  • potenza e qualità di aspirazione al top, la migliore
  • batteria e autonomia migliorate
  • lavaggio dei panni con acqua calda per una maggiore igiene
  • nuovo design moderno, elegante, sottile e squadrato
  • app rinnovata e migliorata

L’azienda, dunque, è riuscita a migliorare ulteriormente un prodotto che era già ottimo.

Nella prova sul campo lui aspira perfettamente i nostri pavimenti e li lava alla grande ed è senza dubbio un perfetto compagno per tenere pulita, lavata e aspirata la nostra casa.

Come ho detto nella prova, ci sono ancora alcuni aspetti che possono essere ulteriormente affinati, come l’applicazione o il sistema di navigazione all’interno della casa, ma per quanto riguarda l’aspirazione lui non è secondo a nessuno, e anche il lavaggio è veramente al top.

Quando si cerca un robot aspirapolvere top di gamma senza compromessi, lui è sicuramente da tenere in seria considerazione.

Scheda Tecnica Deebot X2 Omni

Denominazione DEEBOT X2 OMNI
Durata di funzionamento massima (modo silenzioso, solo aspirazione) ca. 210 Min.
Tempo necessario per la carica ca. 5,5 ore
Batteria Li-ion, 6,400 mAh
Volume contenitore della polvere (robot) 420 ml
Volume del serbatoio dell‘acqua (robot) 180 ml
Capacità del serbatoio dell‘acqua pulita della stazione 4 L
Capacità del serbatoio dell’acqua sporca della stazione 3,5 L
Volume max. del sacchetto della polvere della stazione 3 L
Livello di rumore (aspirazione & lavaggio) ca. 65 dBA
Rumore del lavaggio del panno ca. 63 dBA
Rumore della raccolta della polvere ca. 82 dBA
Aria Calda e Fredda 2 ore
Durata della raccolta della polvere 12 s
Altezza max. della soglia della porta (con piastra lavaggio) 22 mm
Dimensioni del robot 353 x 320 x 95 mm
Dimensione della stazione 394 x 443 x 528 mm
Dimensioni della confezione 459 x 469 x 623 mm
Peso netto del robot ca. 5 kg
Peso netto della stazione ca. 11 kg


Aspetta..Prima di lasciare la pagina leggi qui

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

YOURLIFEUPDATED È STATO SELEZIONATO DAL NUOVO SERVIZIO DI GOOGLE NEWS: se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

YOURLIFEUPDATED HA UN CANALE TELEGRAM CHE RACCOGLIE TUTTE LE ULTIME NOTIZIE: se vuoi essere sempre aggiornato SEGUICI QUI

YOURLIFEUPDATED HA UN CANALE YOUTUBE CON OLTRE 2500 ISCRITTI, UNISCITI ANCHE TU: se vuoi essere sempre aggiornato SEGUICI QUI

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA? Unisciti al nostro Gruppo di supporto - CLICCA QUI

NON HAI ANCORA AMAZON PRIME? Attivalo gratis ORA - CLICCA QUI

CERCHI LE MIGLIORI OFFERTE DI AMAZON? Scoprile QUI sempre aggiornate

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui