UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Su Instagram e Messenger compare uno strano messaggio. Ma cosa significa? Scopri TUTTA la verità sul messaggio “Alcune funzioni non sono disponibili”

“Alcune funzioni non sono disponibili” Instagram e Messenger

Hai provato ad aprire l’app di Instagram o Facebook Messenger sul tuo smartphone, ma è comparso il messaggio “Alcune funzioni non sono disponibili”?

Non ti agitare, non è un problema del tuo telefono o del tuo account, ma un messaggio di avviso che sta comparendo a TUTTI gli utenti che usano queste due applicazioni.

Ma cerchiamo di procedere con calma e di fare chiarezza su quanto sta accadendo ai social network.

Il testo del messaggio

Vediamo, prima di tutto, il testo completo del messaggio che compare aprendo Instagram e Messenger:

Alcune funzioni non sono disponibili

Il motivo è che dobbiamo rispettare le nuove regole relative ai servizi di messaggistica in Europa

Il messaggio si chiude affermando che il gruppo sta lavorando per rendere le funzioni disattivate nuovamente disponibili al più presto.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Al momento Facebook non ha fornito ulteriori spiegazioni agli utenti delle piattaforme colpite, ma dalle segnalazioni online e dalle informazioni tecniche diffuse alle aziende e agli sviluppatori è possibile sapere quali siano effettivamente le funzioni disattivate.

Perché compare questo messaggio?

In sostanza, il messaggio avvisa gli utenti che alcune funzioni nelle conversazioni non sono disponibili.

La maggior parte delle limitazioni riguarda però le chat aperte con le pagine di influencer e negozi.

Secondo The Verge, è possibile che siano legate alla ePrivacy Directive, che impone regole più stringenti riguardo l’utilizzo dei dati tra i servizi di comunicazione che operano nei Paesi membri dell’Unione Europea.

Volendo essere più precisi, Menlo Park ha dovuto disabilitare queste funzionalità per via delle nuove regole sull’utilizzo dei dati applicate nei paesi dell’Unione europea. Si tratta di quelle contenute nel Codice europeo delle comunicazioni elettroniche (Eecc) che entrerà in vigore dal 21 dicembre 2020. Questi servizi sono quelli che consentono agli utenti di scambiarsi contenuti anche senza la necessità di possedere un numero di telefono, motivo per cui le limitazioni interessano Messenger e Instagram e non WhatsApp.

Cosa non funziona più su Messenger e Instagram?

Nel caso di Messenger, i primi a cadere sono i sondaggi all’interno delle chat di gruppo, la possibilità di dare dei nickname agli amici e le risposte personalizzateInstagram, oltre ai sondaggi, disabiliterà anche l’invio tramite messaggi diretti di sticker in realtà aumentata.

Al momento non c’è una lista completa dei blocchi e si sa solo che verranno applicati gradualmente. Alcune funzioni sono ancora disponibili, ma potrebbero non esserlo più tra qualche giorno. La riattivazione poi potrebbe avvenire a strettissimo giro: tempo di studiare quali funzioni sono in regola o come adeguarle alla direttiva.

Tranquillo, le funzionalità principali delle due piattaforme di messaggistica rimangono intatte.

E allora cosa cambia?

Stando a quanto riportato nelle pagine di supporto dedicate agli sviluppatori e alle aziende, le restrizioni riguardano per lo più questi soggetti, ovvero i creator, gli influencer e gli esercizi commerciali in contatto con gli utenti attraverso le proprie pagine, e gli sviluppatori che utilizzano la chat di Messenger come servizio integrato nel proprio sito Internet.

Nello specifico, per questi soggetti sarà impossibile interagire con utenti e clienti (e viceversa) utilizzando la maggior parte dei contenuti multimediali: allegati come file audio, video e documenti non passeranno la barriera artificiale imposta dal social, così come le gallerie ma anche i pulsanti e i menù di navigazione che alcuni chatbot utilizzano per rendere più semplice l’interazione tra gli utenti e le aziende rappresentate in chat.

In sostanza, a finire bloccati saranno:

  • cataloghi
  • ricevute di pagamento
  • Sistemi di navigazione automatizzati

che alcuni negozi e realtà aziendali stanno iniziando a utilizzare per agevolare lo shopping online sui canali di Facebook.

Agli utenti “normali” cambia poco o niente

Come avrai intuito, le limitazioni non dovrebbero riguardare le normali chat tra utenti comuni, ma solo provare a mettere un freno all’ambizione di Facebook di diventare un intermediario per la vendita di beni e servizi.

Di fatto, fino a quando il gruppo non si metterà in regola con le ultime norme europee in fatto di privacy, le sue chat dedicate agli esercizi commerciali perderanno molte delle che caratteristiche che le rendevano appetibili per le imprese.

Per la tua quotidianità, però, cambierà davvero poco.

Per il momento hai notato cambiamenti? Faccelo sapere a fine articolo con un commento.

Gmail lo ha già fatto

Anche Gmail di Google si è dovuta adattare alle nuove leggi EU in fatto di privacy.

Qualche giorno fa gli utenti di Gmail (io compreso) hanno ricevuto un messaggio che chiedeva il loro consenso per utilizzare le funzioni «smart» della piattaforma come le schede della Posta in arrivo, i suggerimenti per le risposte e per la composizione.

Tutte funzioni che scansionano il testo delle mail, un’analisi considerata illecita dalla direttiva se non con il nostro consenso.

FONTE

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here