WhatsApp sta aggiornando i propri termini del servizio e l’informativa sulla privacy: cosa significa? Cosa fare? Ecco TUTTO quello che devi sapere

WhatsApp obbliga a condividere i dati con Facebook

In queste ultime ore mi hanno scritto tantissimi lettori di YourLifeUpdated per chiedermi informazioni e chiarimenti su uno “strano” messaggio di avviso che compare all’apertura di WhatsApp.

Il messaggio ha questo titolo “WhatsApp sta aggiornando i propri termini del servizio e l’informativa sulla privacy” e giustamente, non appena è comparso, ha iniziato a fare preoccupare gli utilizzatori dell’app.

Se anche tu hai notato questo avviso su WhatsApp e vuoi cercare di capire cosa voglia dire e soprattutto cosa fare, di seguito ti spiego TUTTO quello che devi sapere.

Non perdiamoci in chiacchiere e facciamo subito chiarezza su questo tema.

Perché compare il messaggio WhatsApp sta aggiornando i propri termini?

Il motivo è chiaro fin da subito.

WhatsApp sta aggiornando i termini del servizio e l’informativa privacy e ovviamente ne sta dando comunicazione con un messaggio in-app.

Le nuove norme entreranno in vigore a partire dal prossimo 8 febbraio e chi non le accetterà non potrà più utilizzare WhatsApp.

Sono costretto ad accettare i nuovi termini e informativa privacy di WhatsApp?

Teoricamente no, praticamente si.

Se non vuoi accettare la nuova informativa privacy di WhatsApp, infatti, la tua unica alternativa è quella di smettere di usare il programma.

Se vuoi continuare ad usare WhatsApp dopo l’8 di Febbraio, infatti, sei costretto ad accettare le nuove condizioni e termini di WhatsApp.

Ma cosa cambia con i nuovi termini e informativa privacy di WhatsApp?

I principali aggiornamenti includono informazioni sulle modalità del trattamento dei dati e su come le aziende possono utilizzare i servizi disponibili su Facebook per gestire le chat WhatsApp.

L’elemento più dirompente rispetto alla precedente informativa privacy, però, sta nel fatto che l’utente non ha più la scelta di condividere o meno le informazioni del proprio account WhatsApp con Facebook.

Chi accetterà la nuova informativa privacy, automaticamente accetterà anche di condividere le informazioni con Facebook.

Chi non lo accetterà, invece, non potrà più usare WhatsApp.

Questo non significa che sarà necessario avere un account Facebook per usare l’app, ma che i dati raccolti tramite WhatsApp saranno condivisi tra diverse entità nel gruppo guidato da Mark Zuckerberg.

Come dicevo, non hai molte scelte se vuoi continuare ad usare questa app.

Quali informazioni vengono condivise da WhatsApp con Facebook?

WhatsApp chiarisce nell’informativa privacy quale tipo di informazioni condivide con Facebook:

Attualmente, WhatsApp condivide solo alcuni tipi di informazioni con le aziende di Facebook. Le informazioni che condividiamo con le altre aziende di Facebook includono le informazioni sulla registrazione dell’account (come il numero di telefono), i dati delle transazioni, informazioni relative ai servizi, informazioni su come interagisci con gli altri utenti (comprese le aziende) quando utilizzi i nostri Serviziinformazioni sul tuo dispositivo mobile e sul tuo indirizzo IP. Possono includere anche altre informazioni indicate nella sezione “Informazioni raccolte” dell’Informativa sulla privacy o raccolte previa comunicazione o con il tuo consenso

Dall’8 febbraio prossimo questa condivisione sarà obbligatoria e non più solo facoltativa – pena, come detto, l’impossibilità di utilizzare l’applicazione.

Da quella data, quindi, WhatsApp potrà condividere altri dati relativi a noi come:

  • i numeri di telefono degli utenti
  • i numeri dei contatti in rubrica
  • i nomi di profilo
  • le immagini profilo
  • dati sulle transazioni e i pagamenti
  • gli stati (inclusa l’ultima presenza online)
  • i dati diagnostici collezionati dai log

Mica male come bottino, vero?

Per cosa vengono usati i dati condivisi con Facebook?

Stando a quanto dichiarato da WhatsApp e Facebook, le aziende del gruppo Facebook possono utilizzare le informazioni raccolte tramite WhatsApp per:

  • aiutare a migliorare l’infrastruttura e i sistemi di consegna
  • comprendere come vengono usati i servizi delle aziende di Facebook
  • promuovere le protezione, la sicurezza e l’integrità all’interno dei prodotti delle aziende di Facebook (ad esempio rafforzando i sistemi di controllo e contrastando spam, minacce, abusi e violazioni
  • migliorare i servizi e l’esperienze dell’utente ad esempio fornendo suggerimenti, personalizzando funzioni e contenuti, aiutando a completare acquisti e transazioni, e mostrando offerte e annunci all’interno dei prodotti delle aziende di Facebook
  • fornendo integrazioni che consentono all’utente di connettere le esperienze di WhatsApp con altri prodotti delle aziende Facebook, ad esempio consentendo la connessione dell’account Facebook Pay per effettuare pagamenti su WhatsApp

Facebook e WhatsApp ci hanno MENTITO dall’inizio

Insomma, non si può fare a meno di notare come, a distanza di quasi 7 anni dall’acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook, si sia passati gradualmente dall’originale promessa che WhatsApp avrebbe continuato ad operare in modo del tutto indipendente da Facebook, alle prime forme di condivisione dei dati tra le due piattaforme, sino a far diventare questo scambio di informazioni obbligatorio per usare l’app di messaggistica.

I timori e le paure degli utenti, nel giro di pochi anni si sono trasformati in realtà, contrariamente a quanto promesso inizialmente dall’azienda.

La cosa ancora più assurda è che, in tutto questo, l’Unione Europea non ha fatto NIENTE per tutelare gli utenti e la loro privacy.

L’unica soluzione per tutelarsi e proteggere la propria privacy, come ho sempre detto, è quella di NON usare gli strumenti di Facebook, compresi ovviamente WhatsApp e Instagram. Abbandona questi strumenti e passa a Telegram se tieni un minimo alla tua privacy.

FONTE

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here