Arriva la conferma di quello che sospettavamo: Snapdragon 888 è meglio di Exynos 2100. Ecco l’analisi, il test e il confronto tra Snapdragon 888 ed Exynos 2100

Confronto Snapdragon 888 ed Exynos 2100

Nuovo anno, nuova sfida: Snapdragon 888 compete contro il nuovissimo Exynos 2100 di Samsung e, ancora una volta, ne esce vincitore.

Ogni anno la situazione è sempre la stessa: Samsung produce internamente il chip per gli smartphone top di gamma, prova a renderlo potente ed efficiente come la controparte realizzata da Qualcomm ma alla fine, test ed esperienza degli utenti alla mano, l’azienda coreana ne esce sempre sconfitta. E’ così da anni e nemmeno nel 2021 la situazione è cambiata.

Anche quest’anno infatti, nonostante i notevoli passi avanti fatti da Samsung col suo Exynos 2100 (chip dei Galaxy S21), il vincitore della sfida sembra essere lo SnapDragon 888.

Ma vediamo i dettagli di questo interessante confronto che ci permette di capire quale dei due chip per smartphone sia meglio quest’anno.

Chi vince tra Snapdragon 888 ed Exynos 2100?

Per farla breve, secondo quanto si apprende dai test fatti dai colleghi di AnandTech, il processore Exynos 2100 non sembra essere performante quanto lo Snapdragon 888.

Se devo essere sincero, non avevo dubbi sull’esito della sfida: sono anni che Samsung rincorre Qualcomm sui chip e sono anni che ne esce sconfitta. Non mi aspettavo niente di diverso quest’anno, soprattutto dopo aver provato il nuovo Galaxy S21, che rispetto al Galaxy S20 FE ha un consumo energetico a dir poco esagerato.

Ma torniamo a parlare dell’analisi e del confronto tra Snapdragon 888 ed Exynos 2100.

Analizzando l’analisi condivisa nelle ultime ore dei ragazzi di AnandTech si è scoperto che l’Exynos 2100 è letteralmente “in ritardo” rispetto allo Snapdragon 888 di Qualcomm in termini di prestazioni ed efficienza energetica.

Ma cosa significa concretamente? Quali sono i risultati? Vediamoli insieme!

I risultati del test parlano chiaro

Premetto che il test è stato effettuato utilizzando due varianti del Galaxy S21 Ultra: una con Exynos 2100 e l’altra con Snapdragon 888. Il team ha eseguito diverse prove su entrambi i dispositivi.

I risultati parlano chiaro:

Cortex-X1 Average Workload Frequency
 S21 Ultra
(Exynos 2100)
Fan
S21 Ultra
(Exynos 2100)
Freezer
S21 Ultra
(Snapdragon 888)
Fan
400.perlbench261328452826
401.bzip2269029042841
403.gcc268829052839
429.mcf274429122841
445.gobmk270129082841
456.hmmer253427522841
458.sjeng268429122841
462.libquantum246928572841
464.h264ref260229012841
471.omnetpp275629122842
473.astar266729092841
483.xalancbmk266829092841
    
433.milc236927592842
444.namd260329122841
447.dealII272128892841
450.soplex257328832841
453.povray254427692841
470.lbm227326282812
482.sphinx3243727092747

C’è da dire che, sebbene il Samsung 2100 sia un notevole passo in avanti rispetto al passato, questo non riesca a competere con il processo a 5 nm di TSMC che è alla base dello Snapdragon 888.

Come vediamo dai grafici, quest’ultimo pare essersi comportato meglio in tantissime operazioni e pare che consumi anche meno energia.

La cosa ancora più incredibile è che, nei vari test, i recensori hanno persino inserito il Galaxy S21 Ultra con Exynos 2100 in un congelatore e hanno messo la variante Qualcomm davanti ad una ventola durante l’esecuzione dei test di benchmark. Sorprendentemente, i due device in questa situazione producono risultati quasi simili: si può facilmente immaginare, dunque, che l’Exynos 2100, possa rallentare (leggasi throttling) tantissimi scenari nell’uso quotidiano.

Infine, si è scoperto che la CPU Samsung ha un consumo energetico superiore fino al 18-35% rispetto allo Snapdragon 888. 

Conclusioni

Come dico sempre, test di questo tipo lasciano spesso il tempo che trovano perché uno smartphone va provato, usato e vissuto nel quotidiano.

La mia esperienza, però, mi permette di affermare senza ombra di dubbio che i processori SnapDragon siano sempre stati nettamente migliori, più potenti ed efficienti di quelli Exynos di Samsung.

Proprio lo scorso anno, per fare un esempio, ho avuto modo di confrontare Galaxy S20 SnapDragon e Galaxy S20 Exynos: non c’era storia, il chip di Samsung era nettamente inferiore e peggiore in tutto. Quest’anno speravo che le cose potessero andare meglio per Samsung, ma evidentemente così non è stato.

Senza dubbio, con i nuovi chip, Samsung ha migliorato le cose rispetto al disastro dello scorso anno, ma i dati e i test parlano chiaro: SnapDragon è ancora nettamente davanti a Exynos per quanto riguarda i chip.

Peccato solo che, come sempre, in Italia e in Europa siamo costretti a comprare la versione Exynos dei top di gamma Samsung, mentre nel resto del mondo gli utenti possano comprare, spendendo meno, la versione SnapDragon, che è migliore, più efficiente e performante.

Speriamo solo che anche quest’anno esca un Galaxy S21 FE con SnapDragon a questo punto.

FONTE

Aggiornamento – Video

Ecco un ulteriore confronto tra i due processori montati su Xiaomi Mi 11 e Galaxy S21 Ultra.

I risultati, anche in questo caso, parlano molto chiaro e non penso ci sia bisogno di ulteriori commenti.

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here